È da tempo che ci penso

È un pensiero comune a molti blogger, ma lei riesce sempre a convincermi. Mi dà due motivazioni e non posso far altro che cambiare idea. In ogni modo vi assicuro che questo momento è sempre più vicino.

22 commenti:

E io poi cosa leggo tutte le mattine? Mi mandi delle mail?

(mi ricordi qualcuno, uhm, adesso penso a chi potrebbe essere)

Fabio è venerdì anche per te vedo... Riposo Riposo Riposo!

Giusto così: le vedo le visite da Londra non sono così tante ;-).

Uffffff te e queste idee malsane che ti vengono in mente!!! NO non lo puoi chiudere per il semplice fatto che IO non voglio!! Quindi fattele passare subito dalla mente ste' idee ... cmq ognuno è libero di far cio' che meglio crede ... tu NO :))) baciiii baciii

Senti Matteo,
te l'ho già detto via msn. Se chiudi il blog mi incazzo!

Ricordi quando mi avevi scritto un'email perchè caoscalmo era sparito?
Ecco, io faccio esattamente la stessa cosa con te. Anzi, faccio di più, scrivo le stesse parole "non si fa così".

Dai, rimani.
:)

sul serio, Matteo.

Io ci penso 1 giorno sì e uno no.
Anche col nuovo blog. Lo chiudo? Poi vedo i commenti e mi convico che che, anche se non mi rappresenta pienamente, un pezzettino di me è lì dentro.

Io credo che un pezzetto di Matteo sia qui dentro. Uno piccolissimo, forse. Ma c'è. Non buttare tutto all'aria.

Ti diamo il permesso di chiuderlo solo se ne apri un altro entro il termine massimo di quindici giorni prorogabile di altri quindici. In caso di inadempimento un commissario ad acta provvederà con poteri sostitutivi.

Sinceramente ogni tanto l'idea mi ha sfiorata...nei momenti in cui mi appaiono più evidenti del solito la mia dipendenza, gli elementi di insano voyeurismo, di velato esibizionismo che mi sento addosso come blogger...

Però non chiudo lo stesso, e spero davvero che non lo faccia tu Matteo! Mi dispiacerebbe perdere la tua voce dissacrante.

dai no.. e dopo chi è che mi consiglia della musica decente??

ho um mezzo infallibile per non far chiudere il blog. Basta che io metta qualche foto delle mie mani o dei miei piedi sul blog...
;)
provvedo subito!

Non puoi chiudere!
Ma come: proprio adesso che scopro con piacere il tuo Blog te ne vai? :(
Cambia piattaforma: aria nuova!!!
Passa a WordPress, conta sul mio supporto HTML e plugins: mondi nuovi, nuove idee... nuovo bloggo...

un salutone :)

Non puoi chiudere così, non vale.
Di persone caustiche e dissacranti come te, in giro se ne incontrano così poche, in rete come altrove, che è un grosso peccato che si allontanino, ancor di più se le si è appena conosciute.
Ripensaci.
Il suggerimento di gidibao, per esempio, mi sembra ottimo e abbondante. :-)

Non ci provare sai!

ciao mat, che in questo caso sta per "opaco".. se ti senti cosi' fai una pausa.. le pause fanno bene e i momenti bui sono fondamentali per ripartire con evoluzioni importanti. Un bacio S

ti leggo ogni giorno, più volte al giorno. non commento, sono le tue parole che cerco.
anche se a volte ho la sensazione di essere in un salottino claustrofobico, carta da parati e fumo di sigari. soffoco nello scambio di commenti & complimenti, ma resto. e se vuoi chiudere non commento lo stesso, sono solo il ritratto ovale di quell'avo, lì sulla parete di fronte.
per tutto il resto, grazie.
a

Il decreto di chiusura è stato temporaneamente ritirato, poiché la maggioranza qualificata dell'Assemblea Generale del BI ha espresso voto contrario.
Il Comitato Centrale (organo esecutivo) del BI, rivolge, nella persona del suo presidente, un sentito ringraziamento per l'affetto dimostrato a tutti i convenuti e a quelli futuri.

P.S. Anonimo grazie per le tue parole. Mi hanno colpito molto. Scusa l'indiscrezione...'a' come?

GRANDE...
un mio amico gridava stringendo il pugno di una mano(senza riferimenti politici però...)

NON MOLLARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

bac&abb

io non commento ;o)

Arrivo tardi e canto fuori dal coro. E che la decisione sia già presa cambia poco.
Mi spiego, non è che io abbia qualche ragione per essere da una parte o dall'altra.
Mi viene solo da riflettere su ciò che porta a una tale decisione.
A volte ritirarsi a riflettere, prendersi una pausa è molto più di un'esigenza. Diventa un'improcrastinabile necessità.
Meglio rimanere in silenzio che riempire stancamente uno spazio vuoto.
Anche perchè stare zitti non significa non avere nulla da dire.

meno male, matteo!
:)

Grande Matteeee!!!!!!!!!!!!!
anche se vengo di rado (a leggerti sul blog..., perché sono un privilegiatissimo a poter scambiare pensieri con te di persona) sono proprio contento che continui!
Perché questo blog che hai realizzato, é proprio una bella cosa!!!!!!!

Pieno di pensieri pazzeschi e toccanti, che fanno anche riflettere e sorridere...

Continua pure come te la senti! come ti viene di giorno in giorno...non ti preoccupare della banalità... Alti e bassi é normale...ma poi passano sempre! noi siamo qui anche per questo!

un abbraccio,
grande Matte!

Di nuovo ringrazio, commosso.

Posta un commento